Italian quiz

Win an Italian  SkypeTM class.

 

How good is your Italian?

Choose your level, challenge your language skills and win a 55 minutes Skype class with a native teacher

 

My level is...

BeginnerIntermediateFluent

The Italian present subjunctive (il congiuntivo presente) is used to express, uncertainty, needs, doubts, and emotions.

 

At the beginning of your Italian classes, you probably learned the verbs of the indicativo mood.

We can simplify and say that the indicativo is the mood of reality; the congiuntivo is the mood of possibility, uncertainty and opinion; the condizionale is the mood of possibility under a certain condition; the imperativo is the mood of command.

BASIC GRAMMAR

There are four tenses of the subjunctive: present (presente), perfect (passato), imperfect (imperfetto), pluperfect (trapassato). Today we are going to study the presente.

The Italian present subjunctive (il congiuntivo presente) is used to express uncertainty, necessity, desire, doubts and emotions in the present or future (there’s no future tense of the congiuntivo).

 

The regular conjugation of the congiuntivo presente has the same ending in the three singular persons: -i/-i/-i for  – are and -a/-a/-a for -ere and -ire.

congiuntivo-presente

 

The congiuntivo is used in dependent clauses introduced by che. The main clause is usually with the presente indicativo:

  • Laura vuole che io cucini per lei.

  • Noi pensiamo che Maria lavori troppo.

  • I miei genitori sperano che voi compriate una casa più grande.

So, we have verbs expressing a desire, opinion, hope in the main clause and the congiuntivo, introduced by CHE.

A very important note: If we had the same subject in the two clauses, we won’t need the congiuntivo but a simple infinito or indicativo. The sentences above would be:

  • Laura vuole cucinare.

  • Noi pensiamo di lavorare troppo.

  • I miei genitori sperano di comprare una casa più grande.

If we have a clause that describes a future event, we can use the futuro indicativo or the congiuntivo after che.

  • Spero che tu domani venga alla festa.

  • Spero che (tu) domani verrai alla festa.

We can identify the typical verbs or verbal expressions introducing the congiuntivo presente. Let’s see the main ones and some examples.

VERBS & NOUNS EXPRESSING PERSONAL OPINIONS

VERBS: Credere, avere l’impressione, dubitare, giudicare, immaginare (immaginarsi), mettere (suppose that), negare, parere, pensare, presumere, ritenere, sembrare, sospettare, supporre,

  • Mi pare che il tuo italiano sia migliorato.

  • Supponiamo che tu perda il lavoro; cosa faresti?

  • Immagino che i tuoi amici vogliano venire alla nostra festa.

  • Il mio capo ritiene che i nostri affari non vadano bene.

NOUNS: AVERE +  il dubbio, l’impressione, la sensazione, idea, il sospetto… etc.

  • Ho l’impressione che tu non ti stia divertendo

  • Abbiamo la sensazione che Luigi racconti solo delle bugie.

  • Mia sorella ha il dubbio che voi non vogliate venire a Roma.

VERBS & NOUNS EXPRESSING REQUESTS, PERMISSION

VERBS: Accettare, acconsentire, chiedere, decidere, disporre, domandare, esigere, evitare, impedire, lasciare, ordinare, ottenere, permettere, pregare, preoccuparsi, pretendere, proporre, raccomandare (raccomandarsi), sopportare, suggerire.

  • Il sindaco ha ordinato che i negozi chiudano la domenica.

  • Abbiamo proposto al capo che la pausa pranzo duri di più.

  • Ho chiesto al padrone di casa che i muri siano ridipinti.

  • Non pretendete che vi paghi la cena!

NOUNS: Bisogno, condizione, desiderio, intenzione, ordine, regola, scopo … etc

  • Non c’è bisogno che tu me lo dica, lo so già.

  • Il Papa ha espresso il desiderio che la guerra finisca.

  • Andrò al cinema con Federica, a condizione che venga anche tu.

VERBS & NOUNS EXPRESSING FEELINGS & EXPECTATIONS

VERBS: Aspettare (aspettarsi), attendere (attendersi), augurare (augurarsi), desiderare, dispiacere (dispiacersi), fingere, illudersi, preferire, sperare, temere, volere.

  • Lorena si aspetta che Stefano le chieda scusa.

  • Desidero che tu sappia quanto sei importante.

  • Spero che l’esame vada bene.

  • Preferisco che stasera restiamo a casa.

NOUNS: Attesa, desiderio, paura, pericolo, speranza, timore, sensazione etc…

  • Non c’è pericolo che tu sia licenziato.

  • Ho paura che Laura abbia il morbillo.

SOME IMPERSONAL VERBS

VERBS: bastare, bisognare, convenire, dispiacere, importare, occorrere, servire …etc

  • Bisogna che tu faccia un po’ di sport.

  • Non importa che il gatto sia bianco o nero. Basta che prenda il topo.

  • Occorre che suo figlio studi di più o sarà bocciato.

  • Conviene a te e alla tua famiglia che tu smetta di fumare.

  • Mi dispiace che ti sia rotto una gamba.

È+ adjectives

è normale, è ovvio, è importante, è inutile, è meglio, è logico, è necessario, è indispensabile …etc

  • È normale che tu sia arrabbiato.

  • È inutile che i tuoi amici si lamentino.

  • È necessario che teniate in ordine la vostra camera.

  • È meglio che me ne vada.

Thanks for reading this post about the Italian present subjunctive. A presto!

PHOTO CREDITS

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *